Memorie di una pendolare – Compagna D’Urso

“A chi la volete dare la tessera se non a me che viaggio su questo treno DUE volte a settimana”. Barbie, grande tirade e grazie per il tuo impegno civile, ma anche se ti potrà sembrare strano ci sono persone che prendono i regionali di Trenord tutti i giorni e sopravvivono. Anche senza tessera platino.

Le prossime invettive della D’Urso riguarderanno:

– La mancanza dell’acqua Evian nelle mense di Mediaset

– La delusione nello scoprire che se compri i Ferrero Rocher non ti regalano un maggiordomo di nome Ambrogio

– I rotoloni Regina che, contro ogni aspettativa, finiscono. E non sono di shantung.

Questa gente non sa dove vive.

Giulia

Un pensiero su “Memorie di una pendolare – Compagna D’Urso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...